21 febbraio 2011

un bel gioco dura poco...

Perché si dice che un bel gioco dura poco? Passa la voglia, passa l'entusiasmo... eppure i miei genitori giocano a carte da anni, tutte le settimane, sempre allo stesso gioco, sempre con le stesse persone, senza un premio. Per il solo gusto di giocare. Quindi non vale sempre questo detto...
E l'eccezione che conferma la regola. Ma chi detta le regole? Siamo noi stessi che decidiamo di superare i nostri limiti, di rispettare le regole... di trasgredirle. E' bello trasgredirle. Bisogna ammettere che l'emozione di essere colti in flagrante, di dover pagare una sanzione, di non essere abitudinari, è sicuramente molto forte.
In un film, credo Gioco a Due, in un incontro di gruppo si dice che il giocatore d'azzardo continua a giocare, perché l'emozione di quando perde è molto più forte di quando vince.
Forse è davvero così...

Nessun commento:

Posta un commento